Tempo: concetto, misurazione e influenza sulle forme di vita

Il Fluxus

Quando il sole è una semplice fonte di illuminazione, costante e invariabile, può sembrare difficile concepire il passaggio del tempo rimanendo legati alla nostra realtà.

Nel sottosuolo di Laxeros il flusso magico è come un turbine costantemente in movimento. Percepito istintivamente da tutte le forme di vita (in modo più o meno sensibile), il Fluxus, come un magma, circola in modo costante nelle profondità del terreno, invisibile, impalpabile e inconsistente, permea le molecole stesse del suolo.

Sulla regolare ciclicità del Fluxus e la precisa sensibilità di alcune forme di vita, si basa la misurazione del tempo.

Forme di vita sensibili al Fluxus

Nei piccoli villaggi e nelle zone meno colonizzate di Laxeros, la misurazione dello scorrere del tempo avviene grazie ad alcune piante epiccoli animali, che reagiscono istintivamente ai cicli del Fluxus; grazie alla combinazione di questi elementi è possibile un controllo abbastanza preciso, anche se non quanto quello reso possibile dai Fluxaros.

I Fluxaros

In ogni città esiste un apparecchio che, sfruttando alcuni cristalli sensibili ai cicli del Fluxus, servono come misuratori del tempo.
Esistono vari tipi di Fluxaros, più e meno complessi; nelle grandi città sono spesso collegati a vari tipi di avvisi sonori.

Suddivisioni del tempo

Gradi e Cicli

La vita su Laxeros si basa sui cicli del Fluxus, detti anche più semplicemente Cicli.
La vita lavorativa, i pasti, il sonno, gli esercizi commerciali, tutto funziona in base ai Cicli.

Ogni Ciclo si suddivide in 20 Gradi;
Ogni Grado in 50 Rexos.
Esistono altre suddivisioni ulteriori, ma gli apparecchi per misurarli sono estremamente complessi, costosi e fragili, oltre ad essere di scarso interesse per la quasi totalità della popolazione di Laxeros.

Declixos, Stagioni e Anni

Ogni Ciclo di Fluxus non è esattamente uguale al precedente, ma ha posizione, intensità ed effetti diversi a seconda del periodo in cui ci si trova.
Per questo, ogni Anno, composto da 200 Cicli, viene suddiviso in 4 Stagioni:

  • Flaxien – in questo periodo il Fluxus è instabile e provoca tempeste periodiche di vario tipo, a seconda del continente e della zona.
  • Salimpur – in questo periodo il Fluxus, stabile e regolare, scorre più vicino alla superficie, riscaldandola maggiormente.
  • Floxier – questo è un periodo analogo al Flaxien, eccetto il fatto che il Fluxus si sposta gradualmente in profondità.
  • Nebunis – in questo periodo il Fluxus scorre più in profondità, rendendo il suolo meno caldo.

Ogni Stagione dura 50 Cicli.
I Cicli, all'interno di ogni Stagione, vengono definiti in base al numero all'interno della Stagione (ad es: "quindicesimo Salimpur", "quarantatreesimo Floxier", etc.), oppure suddivisi in gruppi di dieci Cicli, chiamati Declixos (ad es: "durante il secondo Declixos Nebunis", "ventesimo Ciclo secondo Declixos Flaxien").

Il passaggio da una stagione all'altra viene spesso festeggiato, anche se la cosa cambia da zona a zona.

Tempo: concetto, misurazione e influenza sulle forme di vita

[Italian] il Regno del Crepuscolo Ypnos