Il mondo non conosce il buio della notte.
Il mondo non conosce la luce del sole alto nel cielo.
Il mondo, che vive nel crepuscolo, si chiama Laxeros.
Per gli abitanti del vasto deserto del Jalmar l'unica cosa che disturba la linea dell'orizzonte è il sole, immobile, a metà via tra la luce e l'ignoto che sta al di sotto.

Le leggende narrano che in un tempo lontanissimo esistesse il mondo di Trinelaxeros: una massa molto più grande che si muoveva nel nulla, tra le stelle; dopodichè un terribile cataclisma (sul quale esistono infinite ipotesi) avrebbe provocato la spaccatura di Trinelaxeros lungo il suo asse logitudinale, dividendolo pressochè a metà.
Gli esterni delle due metà, Laxeros e Trinexeros, non erano più in grado di ospitare la vita, come possiamo concepirla oggi; gli interni erano un tumulto di magma ed energie primordiali, più simili al Chaos Elementale.
Laxeros e Trinexeros stavano vivendo una genesi, mentre si allontanavano l'uno dall'altro, due metà perfettamente combacianti.
Negli eoni l'interno si raffreddò, le forze primordiali si distribuirono sulla superficie e le prime forme di vita cellulari cominciarono a formarsi.

Dopo milioni di anni di evoluzione, sulla superficie di Laxeros sono presenti molte razze: creature umanoidi più e meno civilizzate, bestie e animali di ogni sorta, ma anche creature immonde, alcune delle quali dotate di poteri immensi.

La spaccatura di Trinelaxeros ha liberato forze primitive che negli eoni sono permeate nel suolo stesso.
L'arte di controllare e sfruttare queste energie primordiali viene chiamata magia.

[Italian] il Regno del Crepuscolo